Qualche tempo fa pubblicai un articolo su cosa chiedere al fotografo del matrimonio. Da allora mi sono accorto che gli sposini venivano da me e mi pongono le stesse domande. Ho verificato però che gli sposi, avevano altri dubbi sui quali volevano una risposta e con l’articolo di oggi, vorrei rispondere anche a queste domande.

La prima chiacchierata con il fotografo del matrimonio

Quando si è nella fase di ricerca del fotografo per il matrimonio, è bene fare una bella chiacchierata per conoscerlo, per dargli modo di capire il vostro stile e la vostra personalità. Questo è molto più importante di qualsiasi altra cosa perché spesso è li che scaturisce la scintilla tra voi e il fotografo o che al contrario, fa capire che non è il fotografo adatto.

Anche dal mio lato è importante questo momento perché mi permette di capire cosa volete esattamente e di poter fare delle proposte su misura per voi. Al termine di questo step si comincia a valutare lo stile del fotografo.

Vi piace lo stile del fotografo?

Giunti a questo punto, il fotografo sarà ben felice di mostrarvi i suoi lavori migliori ed in linea con i vostri gusti. Già adesso, potrete rendervi conto se ha capito esattamente cosa volete, se ci è andato vicino o se non ha capito assolutamente nulla di quello che vorreste. In effetti, ciò che potrebbe essere il servizio fotografico più bello per lui, potrebbe essere qualcosa di insignificante per voi.

Quando si guardano le foto degli altri, dei perfetti estranei per voi, spesso si vanno a guardare i cosiddetti “effetti speciali” o la bellezza della location sullo sfondo delle immagini.  Ma potrete toccare con mano la bravura del fotografo, solo se queste immagini vi faranno anche emozionare e se vi verrà da pensare che anche voi vorreste delle foto così per il vostro album di matrimonio.

Questo sarà il segnale inequivocabile che avete trovato il fotografo delle vostre nozze.

Personalmente amo definirmi un fotoreporter di matrimonio perché quello che mi piace fare di più durante i servizi fotografici matrimoniali è riuscire a catturare le emozioni in tutte le sue forme. Quando queste emozioni vengono riversate nelle immagini, saranno per sempre fresche e vive e gli sposi potranno ritrovarle ogni qual volta tornino a guardarle.

Detto questo, adesso si potrà iniziare a pensare ad altro,come ad esempio il formato dell’album, il numero di foto nel servizio, i video, i provini, il prezzo, eccetera.

Fai anche il video del matrimonio?

drone-matrimonio

Ecco, ora che la scintilla tra voi e il fotografo è scoccata, è tempo di iniziare a definire i dettagli. Iniziamo dal più comune: i servizi aggiuntivi alle fotografie.

La domanda più ricorrente è se si realizzano anche i video. Nel 99% dei casi i fotografi di matrimonio hanno dei collaboratori scelti per la parte video. È ovvio, non è possibile tenere in mano contemporaneamente una macchina fotografica e una telecamera.

Detto questo personalmente dispongo di collaboratori professionisti che si occupano di girare i video del matrimonio, sia con la telecamera che utilizzando un drone per le riprese. I due metodi sono commissionabili contemporaneamente. In fase di montaggio, si potranno avere sia i video separati (riprese a terra e riprese con il drone), sia un video unico che comprenda entrambe le riprese.

È possibile avere preventivi separati?

È anche possibile avere preventivi separati, a seconda dei servizi richiesti. Il servizio base di solito richiede 2 fotografi ma in qualche caso la sola mia presenza è stata più che sufficiente (dipende da diversi fattori quali la distanza tra le abitazioni degli sposi, la location, eccetera). Se si vuole il video del matrimonio questa costituirà una voce a parte nel preventivo, così come il tipo di album, il numero di foto, eccetera.

In sostanza, su richiesta è possibile fare 2 o 3 preventivi in cui variano i servizi, le tempistiche e la quantità di materiale da produrre. Questo mi ha sempre permesso di riuscire ad accontentare davvero tutti, dagli sposi che sognano un matrimonio principesco a quelli per cui l’essenziale è più che sufficiente.

In entrambi i casi quello che fa la differenza è la qualità del lavoro. Un servizio fotografico con 100 foto fatte bene, vale più di uno con 200 messe li per fare numero. Alla stessa maniera un video di 20 minuti che concentri tutti i punti salienti del matrimonio, vale più di un’ora di video che fa solo sbadigliare.

Foto su book di nozze o in formato digitale?

Questo ve lo dico per esperienza: se avete intenzione di stampare il vostro book di nozze affidatevi al fotografo. Lui saprà darvi stampe di alta qualità in qualsiasi formato. Che sia il classico album con le veline o un elegante ma moderno fotolibro, l’assemblaggio dello stesso è materia da professionisti.

Mi è capitato di consegnare solo il formato digitale alle coppie che non volevano l’album su carta fotografica e che questi siano tornati chiedendo a me di realizzare per loro il fotolibro. È naturale. A meno che non siate del mestiere, è difficile impaginare le foto senza rischiare seriamente di compromettere le proporzioni (schiacciando o allungando le figure delle persone per esempio). In più il servizio fotografico racconta la storia del vostro matrimonio e come tale va costruita sul book fotografico.

In ogni caso, le immagini che catturo durante il matrimonio, possono essere date agli sposi sia stampate su un book di nozze precedentemente scelto da loro, sia in formato digitale su una pendrive. Naturalmente, chi richiede l’album fotografico avrà anche la pendrive con le immagini in formato digitale.

In quanto tempo consegni le foto?

Altra domanda che mi sento spesso porre è quella relativa alle tempistiche sulla consegna delle foto. La risposta varia a seconda del periodo. Ovvio che in Giugno, Luglio e Agosto, mesi in cui ci si sposa di più, i tempi si allungano. In media tra il giorno del matrimonio e quello in cui viene consegnato il lavoro finito agli sposi, passano dai 2 ai 4 mesi, salvo esigenze particolari. Il tempo dipende anche dal numero di foto da consegnare e dalla presenza di altri servizi come ad esempio i video.

Quanto dura il servizio fotografico?

I miei servizi fotografici sono  molto elastici. Di solito mi viene richiesto l’impegno dalla mattina presso le abitazioni degli sposi fino al taglio della torta. Questo significa tutta la giornata. Ovviamente si potranno pattuire orari personalizzati. Ad esempio ci sono sposi che hanno richiesto la mia presenza solo durante la cerimonia. Altri che hanno voluto che rimanessi fino alla fine, quando tutti gli invitati sono andati via. Insomma, la durata del servizio fotografico si decide prima.

Quanti fotografi saranno impegnati?

A questa domanda si risponde solo dopo aver capito la grandezza dell’impegno. Come detto qualche paragrafo sopra, dipende da molti fattori. Di solito ne bastano un paio.

Quanto tempo prima si deve confermare la data al fotografo?

Ve lo dico sinceramente, se vi sposate in alta stagione, prima confermate e meglio è. Solitamente al massimo a Gennaio, ho già tutte le date dell’anno fissate. Diverso il discorso per i mesi meno inflazionati, per i quali potrebbe esserci la disponibilità anche se richiesta 2 mesi prima.

Sarai tu a fotografare il nostro matrimonio o verranno altri fotografi del tuo team?

Solitamente tutti gli studi fotografici hanno un team di fotografi che vengono assegnati ai matrimoni presi. Personalmente cerco sempre di essere io il fotografo del vostro matrimonio ma a volte (e lo dico sempre prima agli sposi), la data delle vostre nozze potrebbe essere già occupata. A quel punto propongo un fotografo del mio team. Sono tutti bravissimi (altrimenti non lavorerebbero con me). Se volete me personalmente come fotografo del vostro matrimonio, il consiglio è quello di prenotare con molti mesi di anticipo.

Effettui trasferte fuori provincia e regione?

Questa è una domanda che viene posta più raramente perché di solito si cerca il fotografo della propria città. Io sono un fotografo matrimonio di Roma ma devo essere sincero, richiedono i miei servizi anche fuori provincia e fuori regione. Naturalmente sono attrezzato per le trasferte e quindi, almeno nel mio caso, posso accettare lavori al di fuori di Roma e della Regione Lazio.

Quanto costa il servizio fotografico di matrimonio?

Ho già risposto a questa domanda in un mio articolo titolato “Fotografo matrimonio Roma costo“. Vi consiglio di andare a leggerlo per farvi un’idea di come vengono fatti i preventivi e su cosa si basano.

 


 

Francesco Russotto Fotografo Matrimonio

Francesco Russotto

Fotografo Matrimonio Roma

Mi chiamo Francesco Russotto e da sempre mi occupo di fotografia ed immagine. Sono un fotografo di matrimonio in stile reportage, lavoro a Roma ma mi muovo tranquillamente in tutta la provincia, in Italia ed anche all’estero. Se cerchi un fotografo di matrimonio a Roma o nel Lazio, non esitare a contattarmi per fissare un appuntamento gratuito e senza impegno. Ci faremo una bella chiacchierata, mi conoscerete e deciderete se sono il fotografo di matrimonio giusto per le vostre nozze.

Contatti

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy