Avete deciso di sposarvi ma non sapete quali sono i documenti necessari da produrre per poter celebrare il rito? Grazie a questa guida saprete quali documenti si dovranno richiedere sia per il matrimonio civile sia per quello religioso.

Documenti per il matrimonio civile

Qualora la vostra scelta come coppia sia ricaduta sul matrimonio civile, dovrete iniziare un piccolo iter burocratico che al giorno d’oggi è stato (fortunatamente) notevolmente snellito. Infatti ora è il Comune che si impegna a recuperare tutti i documenti necessari per la celebrazione del matrimonio con rito civile.

Le formalità previste per il matrimonio civile, prevedono che i futuri sposi si rechino in comune alcuni mesi prima di sposarsi ( consiglio di farlo il prima possibile) presso l’Ufficio di Stato Civile. La coppia si dovrà recare presso il comune di residenza di uno dei due, per poter richiedere i documenti necessari al matrimonio.

I documenti necessari che verranno rilasciati dal comune sono

  • L’atto di nascita
  • Il certificato contestuale, che comprende cittadinanza, stato civile e residenza

Qualora uno dei due futuri coniugi fosse divorziato, sarà necessario presentare ulteriori documenti come la sentenza di divorzio, mentre se vedovo è richiesto l’atto di morte del coniuge defunto.

Dopo aver elaborato le richieste di tali documenti, sarà competenza del Comune elaborare tutta la pratica e fissare la data del giuramento di matrimonio. Successivamente, verranno pubblicate per otto giorni nei comuni di residenza degli sposi le pubblicazioni per rendere nota l’intenzione della coppia di sposarsi. A questo punto, se nel frattempo non sono emersi dei problemi, l’ufficiale comunale produce il nulla osta al matrimonio che dovrà avvenire entro 180 giorni dalla pubblicazione.

Documenti per il matrimonio religioso

Le coppie che invece scelgono di celebrare il matrimonio con il rito religioso cattolico devono produrre due tipologie di documenti, relativi al giuramento di matrimonio e alle pubblicazioni.

Il giuramento avviene sempre dinnanzi al parroco scelto per la celebrazione, che sottopone i futuri sposi a una serie di domande atte a comprendere le intenzioni della coppia che si unirà in matrimonio. Questa procedura viene svolta all’incirca 90 giorni prima della data di celebrazione del matrimonio.

I documenti necessari da consegnare al parroco sono dei certificati in carta libera e precisamente:

  • Certificati di battesimo degli sposi, che devono essere richiesti nelle proprie parrocchie
  • Certificati di cresima
  • Certificati contestuali esclusi per uso matrimoniale da richiedere nelle proprie circoscrizioni

Una volta presentati questi documenti e aver fatto il giuramento dinnanzi al parroco, questo si impegnerà a esporre le pubblicazioni religiose, consegnando alla coppia il Modello X per effettuare il giuramento e le pubblicazioni anche in Comune.

Avvenute le pubblicazioni, la coppia consegnerà tutti i documenti al sacerdote che dovrà celebrare il rito, in modo tale che questo possa produrre la pratica matrimoniale.

I documenti della pratica matrimoniale saranno consegnati al Vicariato addetto al nulla osta ecclesiale, se il rito sarà celebrato in una chiesa differente da quella d’origine degli sposi.

Il parroco, una volta ricevuta tutta al documentazione necessaria, autenticata unicamente dalla Curia, potrà rilasciare il cosiddetto consenso religioso, stabilendo così finalmente la data del matrimonio con i futuri sposi.


 

Francesco Russotto Fotografo Matrimonio

Francesco Russotto

Fotografo Matrimonio di Roma

Mi chiamo Francesco Russotto e da sempre mi occupo di fotografia ed immagine. Sono un fotografo di matrimonio in stile reportage, lavoro a Roma ma mi muovo tranquillamente in tutta la provincia, in Italia ed anche all’estero. Se cerchi un fotografo di matrimonio a Roma o nel Lazio in stile Real Wedding, non esitare a contattarmi per fissare un appuntamento gratuito e senza impegno. Ci faremo una bella chiacchierata, mi conoscerete e deciderete se sono il fotografo di matrimonio giusto per le vostre nozze.

Contatti

 

 

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy