La fotografia in bianco e nero, nasce per la limitazione tecnica di non avere a disposizione un supporto in grado di riprodurre i colori. Era il 7 Gennaio del 1839! Eppure oggi, nonostante l’avvento della fotografia a colori e del digitale, non solo resiste, ma viene classificata come fotografia d’arte. Questo è il motivo per cui, delle foto in bianco e nero in un servizio fotografico di matrimonio, non solo ci stanno bene, ma vengono anche particolarmente apprezzate dagli sposi.

Caratteristiche delle fotografie di matrimonio in bianco e nero

So bene che se proponessi un intero servizio fotografico matrimoniale in bianco e nero, nel 99% dei casi mi sentirei rispondere “no, grazie”. Questo perché non è giusto essere integralisti. Con i colori si possono fare cose meravigliose ed è corretto, durante la cerimonia,  continuare a scattare la maggior parte delle foto con questa tecnica.

Ma poi, quando in mezzo al servizio si presentano quelle 3 o 4 foto in bianco e nero, gli sposi esclamano sempre “belleeeeee!!!”. È un paradosso ma è comprensibilissimo.

Ma per quale motivo le foto del matrimonio in bianco e nero suscitano così tante emozioni positive? Non c’è un solo motivo.

Fotografo Matrimonio in bianco e nero

L’intimità del momento viene messa in risalto attraverso questi chiaro-scuro netti

La Sorpresa

Uno dei motivi per i quali le foto in bianco e nero inserite in un album di matrimonio diventano sempre una piacevole sorpresa è l’abitudine a guardare solo foto a colori. Il bianco e nero è associato mentalmente all’arte ed avere un fotografo che ha immortalato gli sposi in un quadro artistico, fa sempre piacere. Ci si sente un pochino più “sciccosi”.

Il Contrasto

Le foto in bianco e nero vivono di contrasti tra questi due colori opposti. Le zone di luce e quelle d’ombra si contrappongono, alcune volte attenuate da una o più tonalità di grigio, altre volte lasciate libere di esprimere tutta la loro diversità in maniera netta.

La Composizione

Una fotografia in bianco e nero porta a concentrarsi di più sulla composizione. Questo vale sia per il fotografo che pensa di scattare quella foto, sia per chi la guarderà. Non ci sono colori che distraggono dal focus dell’immagine. Spesso e volentieri, proprio perché è la composizione al centro dell’attenzione, si ottengono foto bellissime, tecnicamente sublimi ed emozionanti all’ennesima potenza.

Fotografo Matrimonio Rito Evangelico Roma

Le linee della composizione, la gioia degli sposi, tutto in due colori: bianco e nero

Le Emozioni

Quanto volte abbiamo citato su questo sito l’importanza di saper catturare quelle intense emozioni che solo un matrimonio sa far sprigionare? Vi svelo un segreto… è più facile catturarle con la fotografia in bianco e nero che con quella a colori.

Nella seconda tecnica, i colori spesso riescono a distrarre chi guarda le foto dal percepirle, e a volte si rimane più affascinati da un particolare contrasto che dagli atteggiamenti spontanei dei soggetti ripresi.

Nella fotografia di matrimonio in bianco e nero questo non accade. Il focus, il centro, l’epicentro sono sempre e solo gli sposi, i parenti e gli invitati. Accade così che lacrime, risate, gioia, tensione e felicità, riescano a stamparsi nei volti e negli atteggiamenti dei protagonisti e vengano trasmessi intatti attraverso la composizione fotografica.

Ted Grant (https://tedgrantphoto.com), famosissimo fotoreporter, una volta disse: “Quando fai fotografie a colori di persone, fotografi soltanto i loro vestiti. Ma quando fotografi in bianco e nero, fotografi la loro anima!“. E quando si dice anima, si legge EMOZIONI.

Forme e Linee

Pensate bene a cos’è una composizione fotografica: un insieme di forme e di linee riprodotte attraverso il soggetto inquadrato. La fotografia in bianco e nero, grazie al gioco di contrasti che riesce a creare utilizzando le tonalità chiare e quelle scure, riesce in maniera perfetta ad accentuarle, donando armonia all’intera composizione.

foto matrimonio in bianco e nero

Il Bouquet della sposa diventa un’opera d’arte fissata per sempre nell’immagine

Fotografie di Matrimonio in Bianco e Nero per tutto l’album?

Non è escluso, anche se improbabile, che un giorno una coppia di sposi appassionati di fotografia in bianco e nero, mi chieda di realizzare il loro servizio fotografico matrimoniale con questa tecnica. Ne sarei felice ed onorato.  Ma forzare la mano su questa scelta no. Anche perché, come detto prima, la fotografia a colori è comunque un’arte ed ha moltissimi pregi. Togliere colori ad un matrimonio sarebbe come togliere il sale in cucina. Occorre il giusto equilibrio. È giusto invece che sia il fotografo a decidere, durante il servizio fotografico matrimoniale, quali siano quegli scatti che se realizzati in bianco e nero, possono apportare un valore aggiunto all’intero album di nozze.

Attenzione però. Non si deve scattare in bianco e nero solo per dare un tocco chic o vintage al book fotografico. Associare al bianco e nero questi concetti darebbe vita solo a foto da scartare (tenete presente che bisogna saper scattare in bianco e nero e nulla è improvvisazione).

 


Fotografo Matrimonio Roma Francesco Russotto

Francesco Russotto

Fotografo di Matrimonio Roma (anche) in bianco e nero 🙂

Mi chiamo Francesco Russotto e da sempre mi occupo di fotografia ed immagine. Sono un fotografo di matrimonio in stile reportage, lavoro a Roma ma mi muovo tranquillamente in tutta la provincia, in Italia ed anche all’estero. Se cerchi un fotografo di matrimonio a Roma o nel Lazio, non esitare a contattarmi per fissare un appuntamento gratuito e senza impegno. Ci faremo una bella chiacchierata, mi conoscerete e deciderete se sono il fotografo di matrimonio giusto per le vostre nozze.

Contatti

 

Pin It on Pinterest

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy