Quasi sempre si parla delle foto in posa, del reportage, del fotografo di matrimonio empatico o no. Oggi vorrei parlare dell’importanza dei colori di un matrimonio.

Cosa si intende per colori di un matrimonio ?

Dal mio punto di vista il significato è molto ampio. Come prima risposta, verrebbe spontaneo parlare del colore che predomina nel giorno del matrimonio.
Nel senso, c’è un colore predominante ? Spesso è il viola o l’azzurro, a volte il verde o il rosa. Qualunque sia il colore scelto, lo si puo’ trovare nel bouquet sposa, lo si ritrova negli addobbi floreali in chiesa e poi ovviamente nella location.

Per me, il colore di un matrimonio nos ha solo questo significato. Mi piace espandere il concetto a tutto il matrimonio, inserendo fra i colori anche molte altre cose.

Fotografo di matrimonio 01

Per colore, voglio intendere non solo il significato cromatico, ma anche in un certo senso quelo spirituale, umorale, ambientale; insomma, tutto l’insieme di fattori ambientali e personali che un matrimonio puo’ offrire.

Iniziamo dalla preparazioni degli sposi. Essendo un fotografo di matrimonio professionista, mi ritrovo a visitare case, castelli, location, ville di tutti i tipi. I colori che mi trovo davanti sono moltissimi. Questi colori influenzano anche gli umori. Molto spesso mi trovo nelle case dei genitori, che ospitano magari il loro figlio/a per la vestizione. I colori delle pareti anni 80, gli arredi spesso fermi a quegli anni, caratterizzano anche il colore delle emozioni e cio’ che viene rappresentato nelle foto.

CHE COLORI HANNO LE LOCATION ESTERNE ?

Tutt’altra cosa, invece è quando le preparazioni degli sposi, avvengono ad esempio in location diverse dalle case dei genitori, in luoghi arredati per l’occasione.
Vi posso assicurare che i risultati sono molto diversi. Il matrimonio nella location, prende dei colori ed una vita totalmente diversa.

Sarebbe interessante fare un esperimento, prendendo la stessa coppia di sposi e  facendola preparare una volta nelle rispettive case dei genitori e l’altra invece in un agriturismo con delle stanze arredate shabby o comunque fortemente a tema (roccia, legno, etc).

Beh, anche se gli sposi indossassero gli stessi vestiti, il risultato sarebbe totalmente diverso. Le contaminazioni di colori sarebbero agli antipodi e gli umori e le reazioni, anche. Le coppie che si vestono in una location diversa dalle case dei genitori, sono molto più rilassate.

Non voglio dire che chi si prepara nelle rispettive case genitori (dove magari non abita più da anni) sbagli, voglio solo dire che il risultato in termini cromatici ed anche di umore, è veramente diverso.

Che colori hanno le location esterne

Stai Cercando un Fotoreporter di
Matrimonio ?

Scegliere un tema per il proprio matrimonio

Tornando a parlare di colori, è si interessante avere un colore predominante in un matrimonio; ma forse, sarebbe anche più interessante integrare il colore in un tema ben preciso. Spesso, mettere solo un colore a esempio alla fine del velo, o all’interno del bouquet e nella mise en place nella location, non è che poi caratterizzi cosi’ efficacemente l’intero evento, non credete ?

In Italia, c’è un po’ la tendenza a realizzare il matrimonio in bianco e nero, nel senso, la sposa bianca e lo sposo nero/blu scuro. Di conseguenza quindi a mantenere un tono neutro su tutto il renso del matrimonio, allestimenti compresi. Questo tende più o meno ad avere colori sempre uguali, su tutti i matrimoni.

Devo dire che i miei clienti, cercano di uscire un po’ dagli schemi, cercando quando possibile, di realizzare qualcosa di particolare, di introdurre un tema nel loro matrimonio. Il tema puo’ essere anche uno stile. Da qualche anno, va molto lo stile shabby chic.

Scegliere un tema per il proprio matrimonio

Quindi, ci si puo’ sbizzarrire negli allestimenti con legno, fiori, piante, etc. Ma non si deve dimenticare che anche i vestiti dovrebbero essere a tema ed anche gli invitati dovrebbero in qualche modo entrare nel tema e nello stile. In questa maniera, tutto il matrimonio sarebbe un’esplosione di colori (in stile ovviamente) ed emozioni, uscendo fuori dal classico matrimonio in bianco e nero.

Credetemi è più facile di quello che sembra, credete al vostro fotografo di matrimonio !

A cura di : Francesco Russotto
Fotografo di matrimonio specializzato

Cosa consiglia il fotografo creativo di matrimonio in stile reportage ?

Per tutte le coppie, quindi, che prediligono una storia vera ad una fiction e che preferiscono le emozioni alla standardizzazione dell’animo e all’omologazione delle espressioni, il fotoreporter matrimonio è la figura che potrà coadiuvarvi nell’ottenere il reportage che avete sempre sognato.

Francesco Russotto è un Fotoreporter Matrimonio, contattalo per avere il tuo preventivo personalizzato.

Francesco Russotto_03

Mi chiamo Francesco Russotto e da sempre lavoro nell’ambito della fotografia e dell’immagine.
 Sono un fotoreporter di matrimonio professionista di base a Roma che realizza solo servizi fotografici di matrimoni. MI piace raccontare in stile reportage, dal mio punto di vista, le emozioni di una giornata unica e piena di momenti speciali. Restare stretto sulle persone, sui volti, senza pose forzate, partecipando all’emozione stessa. Il fotoreportage di matrimonio deve raccontare una festa, una giornata felice e come tale va raccontata con la giusta dose di emozione e partecipazione. Se cerchi un fotografo matrimonio a Roma, provincia, Italia ; non esitare a contattarmi.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

>

1 + 2 =

Pin It on Pinterest