Non solo per gli sposi che scelgono la città di Roma come location per il loro matrimonio, uno dei maggiori interessi è quello di apparire nel migliore dei modi nelle foto del loro matrimonio. Quindi, dopo aver scelto l’abito, la location, la chiesa ed in generale tutto ciò che rientra nell’organizzazione di un matrimonio, i futuri sposi, vogliono capire come venire bene nelle foto del loro matrimonio.

Piccoli Accorgimenti per venire bene nelle foto di Matrimonio

Ci sono delle cose che sicuramente aiutano il raggiungimento di questo obiettivo. Sicuramente scegliere una città bellissima come Roma a far da sfondo agli scatti fotografici è una delle tante cose che aiutano. La scelta della location, romana o no, è di fondamentale importanza. E per “location” non intendo solo dire la location dove andranno a mangiare gli sposi con i loro invitati. Intendo dire, la location per realizzare tutto il servizio fotografico matrimoniale. Ma anche questa, non è l’unica cosa da tenere in considerazione.

Come venire bene nelle foto di matrimonio

Tecnicamente parlando, la luce, svolge un ruolo fondamentale nel servizio fotografico di un matrimonio. Ma bisogna saperla leggere. Ecco perché è fondamentale affidarsi ad un professionista della fotografia che sia in grado di rappresentare al meglio le condizioni di luce presenti in questo giorno speciale. Meglio se sia un fotografo di matrimonio specializzato. Le migliori ore per fotografare sono le primissime del mattino e gli attimi che anticipano il tramonto del sole. Ovviamente la maggior parte delle volte, durante i matrimoni non è possibile potersi prendere del tempo proprio in questi orari. Per cui, torna ad essere importante il potersi fidare della professionalità del fotografo che avete scelto.

FOTOGRAFIE CON POSE NATURALI

Un’altro elemento molto importante è quello cercare di essere naturali e spontanei. Sembra facile, ma non lo è. Spesso gli sposi mi dicono che non amano essere fotografati, che non si sentono a loro agio davanti alla macchinetta fotografica. Beh, il giorno del matrimonio, volenti o nolenti un po’ bisogna mettersi in gioco. Per forza di cosa gli sposi, saranno al centro dell’attenzione.

Questo pero’ non vuol dire dover effettuare delle foto in posa come se si fosse su un set cinematografico.
Ancora una volta, la scelta del fotografo risulta essere fondamentale. Ci sono molti fotografi, con molti stile diversi. Possiamo pero’ distinguere due grandi filosofie di pensiero : la posa e il reportage.

A seconda del carattere degli sposi, di solito si sceglie una filosofia piuttosto che un’altra. La posa contro il reportage.
Gli sposi, possono essere a loro agio con entrambe le filosofie. Basta essere coscienti delle differenze. Perchè l’approccio del fotografo sarà completamente differente. Io sono un fotografo di reportage, che riduce al minimo le pose cercando di renderle spontanee, serene e divertenti.

Foto di matrimonio spontanee e senza pose

Stai Cercando un Fotoreporter di
Matrimonio ?

 L’Empatia tra Fotografo e Sposi

Un altro elemento fondamentale è che il fotografo, qualunque sia la sua filosofia di pensiero, deve riuscire a mettere gli sposi a proprio agio.
Non tutti ci riescono, questo perchè fra fotografo e fotografati, dovrebbe crearsi, prima di tutto, una connessione emotiva, fondamentale per riuscire a raccontare il giorno del matrimonio in maniera spontanea e sincera.

Per questo io cerco di parlare sempre con gli sposi, prima di inviare un preventivo. Altrimenti, sarebbe come comprare un oggetto a cui si da un prezzo. A mio avviso il rapporto umano è una cosa imprescindibile.

Questo però non sempre è possibile, non tutti sono disposti ad impiegare del tempo per confrontarsi con il fotografo per comprendere veramente se il mood della persona che stanno scegliendo è con linea con le proprie aspettative. Bisogna capire che dietro alla macchinetta fotografica, prima di tutto c’è una persona, con un carattere e delle attitudini, che a mio avviso vanno valutate con molta attenzione.

Dall’altra parte, il fotografo, non dovrebbe accettare di raccontare storie (matrimoni) se non è pienamente in sintonia con gli sposi, o almeno con uno dei due futuri coniugi.

L'Empatia tra Fotografo e Sposi

Alla fine di tutto, dovete ricordare che il matrimonio è un giorno di festa e come tale va vissuto. Con una sana dose di leggerezza. Che scegliate una location come Roma o no, siate sereni e spontanei. Aal resto penserà il professionista che avete scelto.

A cura di : Francesco Russotto
Fotografo di matrimonio specializzato

Cosa consiglia il fotografo creativo di matrimonio in stile reportage ?

Per tutte le coppie, quindi, che prediligono una storia vera ad una fiction e che preferiscono le emozioni alla standardizzazione dell’animo e all’omologazione delle espressioni, il fotoreporter matrimonio è la figura che potrà coadiuvarvi nell’ottenere il reportage che avete sempre sognato.

Francesco Russotto è un Fotoreporter di Matrimonio Professionista. Contattalo per avere il tuo preventivo personalizzato.

Francesco Russotto_03

Mi chiamo Francesco Russotto e da sempre lavoro nell’ambito della fotografia e dell’immagine.
 Sono un fotoreporter di matrimonio professionista di base a Latina e Roma, che realizza solo servizi fotografici di matrimoni. MI piace raccontare come photographer, dal mio punto di vista, le emozioni di una giornata unica e piena di momenti speciali. Restare stretto sulle persone, sui volti, senza pose forzate, partecipando all’emozione stessa. Il fotoreportage di matrimonio è una festa, una giornata felice e come tale va raccontata con la giusta dose di emozione e partecipazione. Se cerchi un fotografo matrimonio a Roma, provincia, Italia ; non esitare a contattarmi.

[Voti: 4    Media Voto: 5/5]

>
 

3 + 1 =

Pin It on Pinterest